#15: Torta con Panna e Ricotta

L’autunno, purtroppo, si avvicina e con esso anche il ritorno a cibi più nutrienti e ricchi. Certo, ci sono quelli, come il sottoscritto, che i cibi calorici, ricchi e nutrienti non li hanno mai abbandonati. A parte frutta e verdura, infatti, che sono giustamente stagionali, io mangio volentieri tutto il resto in qualsiasi stagione. Nonostante questa ricetta appaia sul blog soltanto adesso, risale in realtà a poco dopo Ferragosto (sigh, sob, le ferie…). Questa bella torta di panna e ricotta è uno di quei dolci che hanno lo stesso effetto di una droga. Cominci mangiandone una fettina, poi prosegui mangiando fette sempre più grandi e ti accorgi di quel che stai facendo soltanto dopo averlo finito. Vediamo quindi come si fa. Cominciamo con la base, fatta di pastafrolla, che deve essere realizzata con questi ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 g di sale
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 150 g di farina di mandorle

Sabbiate farina, burro e farina di mandorle, dopodiché unite lo zucchero a velo e il sale, seguiti dall’uovo. Potete anche farla a mano, se volete, non è necessaria la planetaria o l’impastatrice.

Prendete uno stampo rotondo e foderatene la base, poi mettete in frigo. A questo punto, si può cominciare a preparare il ripieno/farcitura. Gli ingredienti sono:

  • 6 uova (separate tuorli e albumi fin da subito)
  • 240 g di zucchero (servono due dosi da 120 g, quindi dividete subito)
  • 500 g di panna da montare
  • 300 g di ricotta
  • 1 bustina di vanillina o zucchero vanigliato

Dovete preparare tre composti diversi. Il primo è composto da 6 tuorli d’uovo e 120 g di zucchero. Dotatevi di una frusta e cominciate a montarlo a scrittura. Non sapete cosa vuol dire? Semplicemente che dovrete montarlo normalmente finché non avrà raggiunto una consistenza tale da colare come se fosse inchiostro su un foglio.

Il secondo composto è formato dai 6 albumi e da 120 g di zucchero. In questo caso, montate a neve, finché il tutto non sarà bello compatto.

Il terzo composto è formato invece da 300 g di ricotta, 500 di panna da montare e 1 bustina di vanillina. Mettete tutto in un recipiente e servitevi di un frustino per amalgamare il tutto. Una volta terminato anche questo step (siate rapidi, perché altrimenti tuorli e albumi rischiano di smontarsi) avrete tre composti diversi.

A questo punto, cominciate a versare gradualmente i tuorli montati nella panna/ricotta e mescolate man mano finché non avrete esaurito il contenuto del primo recipiente. Fate lo stesso anche con gli albumi.

Tirate fuori lo stampo dal frigo e versate il composto al suo interno, senza però riempirlo fino all’orlo. Arrivare a tre quarti d’altezza va bene, considerando che un po’ si gonfierà.

Infornate a circa 150 °C per un’ora, poi tiratela fuori dal forno e lasciatela raffreddare e riposare finché non è a temperatura ambiente (o, meglio ancora, alla fine, mettetela un po’ in frigo).

La torta è pronta per essere mangiata.

Buon appetito! :)

Print Friendly
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *